fbpx

Il bouquet della Sposa: un accessorio molto importante

Il bouquet è un accessorio fondamentale del look della sposa. Infatti è protagonista della cerimonia nuziale dall’inizio, con l’ingresso della sposa nella chiesa, portato con eleganza all’altezza dell’ombelico, fino alla fine. Il famoso lancio del bouquet è infatti uno dei momenti più divertenti e attesi della cerimonia. 

Inoltre, il bouquet resterà per sempre al centro di ogni fotografia, perciò la scelta dei fiori che lo compongono deve essere ben ragionata e attenta.
Insomma, ogni dettaglio della vostra cerimonia di nozze merita il giusto tempo e una certa attenzione!

5 CONSIGLI FONDAMENTALI PER SCEGLIERE IL BOUQUET DELLA SPOSA

La scelta dei fiori che compongono il bouquet della sposa è ben più difficile di quello che si possa pensare. A Villa Strampelli le future spose potranno trovare un personale competente e premuroso, pronto a sciogliere ogni loro dubbio e a consigliarle al meglio nella creazione di un perfetto bouquet di nozze.  

Intanto vi forniamo 5 consigli fondamentali per scegliere il bouquet della sposa:

1 – LA FORMA DEL BOUQUET DEVE ABBINARSI ALLA FIGURA DELLA SPOSA: una sposa alta e slanciata potrà scegliere un bouquet di grandi dimensioni o cascante, mentre per una sposa minuta è più indicato un bouquet piccolo e tondeggiante.

2 – DEVE RISPETTARE LO STILE DELLA CERIMONIA: ogni cerimonia di nozze ha sempre un tema principale a cui tutti gli elementi decorativi devono uniformarsi, compreso il bouquet. Una cerimonia classica ed elegante richiederà un bouquet lineare, composto da calle o rose, mentre una celebrazione dallo stile Shabby Chic farà optare per un bouquet di fiori di campo. 

3 – DEVE ABBINARSI ALL’ABITO: solitamente il bouquet è visto come un elemento di “compensazione” dell’abito della sposa, perciò su un abito prezioso ed elaborato è meglio abbinare un bouquet semplice, mentre nel caso di un vestito più sobrio è possibile osare con un mazzo di fiori ricco e variegato. Tuttavia, a complicare ancora un po’ di più la scelta del bouquet, non bisogna dimenticare che i fiori devono abbinarsi anche al tessuto, al colore e alla forma dell’abito. Ad esempio, un tessuto leggero richiederà un bouquet delicato, dai colori pastello.

4 – DEVE ESSERE COMPOSTO DA FIORI DI STAGIONE: se sceglierete fiori di stagione, questi si manterranno freschi più a lungo, inoltre risparmierete considerevolmente perché i fiori fuori stagione hanno costi elevati.

5 – OGNI FIORE HA IL SUO SIGNIFICATO: anche i fiori hanno il loro linguaggio e le spose più tradizionaliste non potranno ignorarlo. Ad esempio, il giglio è simbolo di purezza, nobiltà d’animo e perseveranza. La rosa indica devozione. Il giacinto la fedeltà in amore. Il bouquet che porterete quindi parlerà per voi e lancerà un messaggio molto chiaro!

Organizza il tuo Matrimonio a Villa Strampelli

Questi 5 consigli vi aiuteranno a creare un bouquet bellissimo, che impreziosirà il vostro stile ed esalterà la vostra figura. Lo staff di Villa Strampelli vi potrà consigliare nel creare una composizione di fiori studiata appositamente per voi, per rendere perfetto, anche con questo tocco floreale, il giorno più importante della vostra vita.

Verifica la disponibilità per il giorno delle tuo Matrimonio

Visita la struttura senza impegno e ricevi un preventivo personalizzato.